Sformato di patate: con fonduta al formaggio

2016-05-09
Sformato di patate: con fonduta al formaggio Sformato di patate: con fonduta al formaggio Sformato di patate: con fonduta al formaggio
sformato di patate
  • Servings : 8
  • Prep Time : 10m
  • Cook Time : 60m
  • Ready In : 1:10 h

La ricetta dello sformato di patate con fonduta al formaggio

Il piatto che vi voglio presentare oggi è lo sformato di patate con fonduta al formaggio pecorino . Ricetta molto versatile da servire principalmente come antipasto, ma è utile anche come accompagnamento di secondi piatti a base di carne. Il suo gusto dello sformato di patate è molto delicato, la patata si sa, ha un sapore piuttosto neutro, ma la salsa al pecorino gli dà una nota di brio che lo rende un piatto molto gustoso. È un piatto molto ricco di elementi nutritivi che dal punto di vista nutrizionale potremmo definire completo, e per questo indicato anche come piatto unico, magari in porzioni più sostenute. Tra le altre cose è molto buono anche per i bambini e per chi ha scelto uno stile di vita alimentare vegetariano. È anche molto comodo come piatto da servire quando dobbiamo preparare  il pasto per diversi ospiti, perché lo possiamo preparare con largo anticipo e cuocere poi solo poco prima di servirlo. Possiamo inoltre cuocere lo sformato  di patate anche in ramequin o simpatiche cocottine da portare direttamente in tavola, con la salsa versata sulla superficie o servita a parte. Per chi invece non ama i gusti decisi come quello del pecorino, può sostituirlo con parmigiano o grana, o un altro buon formaggio stagionato.

Non mi rimane che invitarvi a cucinare questa ricetta!

Gli ingredienti dello sformato di patate

400 gr. di patate,

80 gr. di panna,
30 gr. di parmigiano o grana grattugiato,

20 gr. di porro,

2 albumi,

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 uovo,

1 pezzetto di burro per gli stampi.

q.b. di sale e pepe bianco

q.b. di basilico fresco.

 

Per la fonduta al pecorino:

150 gr. di panna,

60 gr. di pecorino,

q.b. di paprika.

 

La preparazione dello sformato di patate

1) Peliamo e tagliamo le patate a cubetti anche irregolari. Tagliamo anche il porro a fette sottili o lo tritiamo.

2) Poniamo sul fuoco una casseruola, aggiungiamo un po’ d’olio uniamo il porro e lo lasciamo appassire a fiamma moderata.

3) Aggiungiamo le patate e mescoliamo. L’importante è che il porro non prenda colore.

4) Aggiungiamo il sale e quando le patate cominciano a sudare, le copriamo con il brodo.

5) Aggiungiamo le foglie di basilico che aromatizzeranno le patate e le copriamo con coperchio. Lasciamo cuocere fino a quando le patate si inteneriscono.

6) Una volta che le patate saranno cotte, eliminiamo il basilico e le frulliamo quando sono ancora calde. Trasferiamo le patate in un contenitore, e le frulliamo con un mixer ad immersione.

7) Aggiungiamo il pepe, assaggiamo e se necessario aggiungiamo di sale e lasciamo intiepidire il composto.

8) Aggiungiamo il resto degli ingredienti: quindi la panna, mescoliamo, e la amalgamiamo bene alle patate.

9) Aggiungiamo adesso il formaggio e le uova sbattute. Mescoliamo con la frusta per amalgamare bene il composto.

10) A questo punto il composto è pronto: possiamo colarlo negli stampi che andranno prima ben imburrati. Possiamo utilizzare stampi in alluminio come questi o anche quelli monouso. Inoltre si può utilizzare anche uno stampo grande tipo quello da plumcake.

11) Riempiamo gli stampi fino a sfiorare il bordo.

12) La cottura dovrà avvenire in forno a bagnomaria quindi disponiamo gli stampini in una teglia, sul fondo della quale disponiamo della carta , del cartoncino, della carta per fritto o anche uno strofinaccio.

13) Infine versiamo nella teglia dell’acqua che dev’essere calda e in quantità tale da ricoprire per due terzi l’altezza degli stampi.

14) Inforniamo a 160° per circa 50-60 minuti.

15) Nel frattempo prepariamo la fonduta di pecorino e poi tenerla in caldo a bagnomaria fino a quando gli sformatini saranno pronti. Quindi in una casseruola versiamo la panna, la portiamo sul fuoco e la lasciamo sobollire fino a farla ridurre di circa 1/3.

16) Quando la panna sarà pronta possiamo unire poco alla volta il pecorino mescolando con una frusta.

17) A questo punto portiamo nuovamente la casseruola sul fuoco e riportiamo la fonduta a sfiorare appena il bollore, in modo da consentire al pecorino di sciogliersi completamente. A piacere possiamo aggiungere un pizzico di pepe bianco.

18) Spegniamo, copriamo con pellicola e lasciamo a bagnomaria.

19) Una volta che gli sformatini saranno cotti, li togliamo dalla teglia e li lasciamo riposare per circa 20 minuti, affinché si fermino, perchè sono troppo morbidi per essere sformati.

20) Una volta che il tortino si sarà stiepidito, lo sformiamo sui piatti di portata e lo serviamo con la salsa del calda.
21) Decoriamo con qualche foglia di basilico e con un pizzico di paprika che metteremo sulla fonduta al pecorino.

 

sformato di patate

 

Se la ricetta dello sformato di patate con fonduta al formaggio vi è piaciuta condividetela!

Sono Sonia Palermo e mi occupo..

More From This Chef »
Average Member Rating

(5 / 5)

5 5 1
Rate this recipe

1 people rated this recipe

1.987

Related Recipes:
  • Pasta alla gricia, la ricetta perfetta!

  • Crostata di fragole, con crema pasticciera e pasta frolla friabilissima

  • Pasta al tonno, semplice, veloce e buona – Primi piatti di pesce

  • Cheesecake allo yogurt, dolce senza cottura, facile e veloce

  • Gnocchi alla sorrentina, semplici e deliziosi – Ricetta originale

Nutritional Info

This information is per serving.

  • Mediamente calorico

    Mediamente calorico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *