Pasta fatta in casa all’uovo, per tagliatelle, lasagne, tagliolini, maltagliati e fettuccine – Primi piatti

2017-01-18
Pasta fatta in casa all’uovo, per tagliatelle, lasagne, tagliolini, maltagliati e fettuccine – Primi piatti Pasta fatta in casa all’uovo, per tagliatelle, lasagne, tagliolini, maltagliati e fettuccine – Primi piatti Pasta fatta in casa all’uovo, per tagliatelle, lasagne, tagliolini, maltagliati e fettuccine – Primi piatti

La ricetta della pasta fatta in casa all’uovo

Oggi prepareremo la pasta fatta in casa , una delle basi della cucina italiana. Per quanto riguarda l’impasto non esiste una ricetta standard ma in base alla ricetta che dobbiamo preparare variano le quantità di uova e di farina. La ricetta tradizionale dell’Emilia Romagna prevede 100 gr. di farina per ogni uovo. La pasta si può aromatizzare o colorare con elementi caratteristici, come spinaci bolliti e tritati, concentrato di pomodoro, zafferano, nero di seppia etc…
Se la pasta fatta in casa all’uovo non viene consumata subito, possiamo conservarla in due modi: o in frigorifero coperta con un canovaccio che assorbe l’umidità o facendola essiccare a temperatura ambiente, in questo mondo si conserva per un paio di giorni.

 

Gli ingredienti della pasta fatta in casa

Per 4 porzioni:
320 gr. di farina tipo 0 o 00.
3 uova.
1 pizzico di sale.

1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

 

La preparazione della pasta fatta in casa

 1) Cominciamo la preparazioni disponendo la farina a fontana sulla spianatoia.

2) Aggiungiamo le uova, sale e l’olio.

3) Sbattiamo le uova con una forchetta e cominciamo a incorporare la farina dall’interno verso l’esterno.

4) Quando le uova saranno parzialmente incorporate alla farina, cominciamo ad impastare con le mani.

5) Raschiamo bene la spianatoia in modo da incorporare tutta la farina all’impasto e impastiamo con il palmo delle mani. Di tanto in tanto rigiriamo l’impasto e lo allarghiamo. Lavoriamo l’impasto energicamente per circa 10 minuti fino a quando diventa liscio, omogeneo e non attacca più alle dita. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, potete bagnarvi le mani con dell’acqua e continuare ad impastare.

6) A questo punto diamo una forma sferica, lo copriamo con la carta pellicola e lo lasciamo riposare per 20-30 minuti in un luogo fresco.
7) Se decidiamo di utilizzare la macchina tira-sfoglia dobbiamo regolare i rulli al massimo spessore, quindi tagliamo l’impasto in pezzi più piccoli, li infariniamo leggermente e li abbassiamo con le mani. Possiamo iniziare a passarli nella macchina più volte fino a quando non diventano lisci.

8) Riduciamo lo spesso di due numeri e continuiamo a tirare la sfoglia fino ad ottenere lo spessore desiderato. A questo punto, in base al tipo di formato che vogliamo ottenere, definiamo la lunghezza della foglia e pariamo i bordi. Per ottenervi degli spaghetti o delle tagliatelle possiamo utilizzare i rulli in dotazione della macchina.
9) Quindi cospargiamo la pasta con della semola e otteniamo dei nidi che depositiamo su un canovaccio in modo che si depositi l’umidità.

10) Se volessimo stendere la sfoglia con l’aiuto del mattarello, invece: Cominciamo a stendere dal centro verso l’esterno. Se l’impasto ha la giusta consistenza e compattezza non è necessario infarinare ne la sfoglia ne la spianatoia. Un altro modo di stendere bene la sfoglia è quella di avvolgerla direttamente sul mattarello e stenderla con le mani. In questo caso è necessario infarinarla leggermente.
11) Una volta ottenuto il giusto spessore possiamo tagliarla. Facciamo dei rettangoli che possiamo utilizzare per delle lasagne o tagliare ulteriormente per ottenere delle tagliatelle. Con i ritagli possiamo fare dei maltagliati.

12) Dopo averle fatte asciugare parzialmente vanno cosparse con abbondante semola piegate su se stesse, e tagliate dello spessore che vogliamo: possiamo ottenere così delle fettuccine, tagliolini o tagliatelle.

13) Eliminiamo la semola in eccesso e depositiamo sempre in un canovaccio in modo che eliminiamo l’umidità.

14) Dalla sfoglia possiamo ottenere i tagliolini che sono larghi 2 millimetri. Le tagliatelle che devono essere larghe 5 millimetri. Le fettuccine larghe 7 millimetri, le pappardelle larghe 12 millimetri inoltre spaghetti e lasagne, con i ritagli anche quadrucci e maltagliati.

 

pasta fatta in casa all'uovo

Se la ricetta della pasta fatta in casa all’uovo vi è piaciuta condividetela su Facebook!

 

Sono Sonia Palermo e mi occupo..

More From This Chef »
Average Member Rating

(0 / 5)

0 5 0
Rate this recipe

0 people rated this recipe

618

Related Recipes:
  • Pasta alla gricia, la ricetta perfetta!

  • Crostata di fragole, con crema pasticciera e pasta frolla friabilissima

  • Pasta al tonno, semplice, veloce e buona – Primi piatti di pesce

  • Cheesecake allo yogurt, dolce senza cottura, facile e veloce

  • Gnocchi alla sorrentina, semplici e deliziosi – Ricetta originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *