Creme brulee: ricetta originale

2015-11-23
Creme brulee: ricetta originale Creme brulee: ricetta originale Creme brulee: ricetta originale
Creme brulee
  • Servings : 4
  • Prep Time : 10m
  • Cook Time : 50m
  • Ready In : 60m

La ricetta originale della creme brulee (crème brulée),

si tratta di un dolce al cucchiaio della cucina francese, dalla consistenza cremosa e compatta, ricoperta da una crosticina croccante e dorata creata dallo zucchero caramellato. È un ottimo dessert di fine pasto, che piace proprio a tutti, compresi i bambini, ideale da servire anche in pranzi importanti.

Seppure sia un dessert molto raffinato, la ricetta originale della creme brulee, non è per niente elaborata, anzi tutt’altro! Si prepara rapidissimamente e si cuoce in tempi piuttosto brevi, la cosa più lunga è solo l’attesa del raffreddamento, ma a questo si può ovviare anticipando tutto al giorno prima di servirla e completarla successivamente facendo caramellare lo zucchero solo poco prima di portarla in tavola. Anche gli ingredienti ne fanno un dolce facile da realizzare e tra l’altro anche abbastanza economico. Pochi e sempre disponibili, sono quelli consueti di tutte le creme, la differenza sostanziale sta nella completa assenza di amidi e la presenza di panna invece che di latte. La cottura avviene in forno, tradizionalmente si fa a bagnomaria, ma è possibile cuocerla anche a secco, che è il metodo che preferisco perchè così non ho la difficoltà di dover gestire una teglia con acqua calda, tra l’altro anche pericolosa. L’addensamento della crema si deve alla coagulazione delle proteine della panna e dei tuorli, che cuocendo senza venire mescolati donano a questa fantastica crema la compattezza, a differenza di quanto avviene per una crema cotta sul fuoco e mescolata di continuo, come potrebbe essere la crema inglese. Gli ingredienti come dicevo prima sono davvero pochi, tuorli d’uovo, zucchero, crema di latte e aromi, e una volta mescolati non rimane che passare alla cottura. La crème brulée si serve negli stessi stampini utilizzati per la cottura, solitamente sono di porcellana. In origine si utilizzavano i classici ramequin, gli stampi da soufflé, ma adesso non abbiamo che l’imbarazzo della scelta, tra forme tonde, ovali, quadrate, a mattonella ed un’infinità di colori che rallegrano e vivacizzano le nostre tavole, e perché no, anche la nostra crème brulée!

…allora se vi ho convinto venite con me in cucina e prepariamola insieme!

 

Ingredienti

500 g di panna fresca

90 g di tuorli d’uovo

100 g di zucchero

1 baccello di vaniglia

 

Per il caramello

70 g di acqua e 70 g di zucchero

oppure:

3-4 cucchiai di zucchero di canna

 

Procedimento

  1. In una bastardella mescoliamo i tuorli con lo zucchero e i semini della bacca di vaniglia, giusto il tempo necessario per amalgamarli e ponendo attenzione a non incorporare aria e formare troppa schiuma, che renderebbero la nostra crème brulée piena di bolle.
  2. Mettiamo il baccello in una casseruola, aggiungiamo la panna, poniamo sul fuoco e portiamo quasi a bollore, la temperatura massima non dovrà superare i 90°C.
  3. Uniamo la panna calda al composto di uova, mescoliamo, filtriamo con un colino stamina e versiamo negli stampi.
  4. Poniamo gli stampi su una placca e cuociamo in forno ad una temperatura di 100°C per circa 1 ora, 1 ora e 20 minuti.
  5. Ooppure ricopriamo il fondo di una teglia con un canovaccio o con carta da fritto o con un tappetino di silicone vi adagiamo sopra gli stampini vi versiamo all’interno dell’acqua calda (85°C circa) fino ad arrivare a metà dell’altezza degli stampi e inforniamo  a 140-150°C per circa 50 minuti.
  6. La crème brulée sarà cotta quando raggiunge una consistenza ferma e si forma sulla sua superficie una leggera crosticina dorata. Lasciamo raffreddare il dolce e lo poniamo in frigorifero a rassodare.
  7. Prima di servire la crème brulée cospargiamo la superficie con una spolverata di zucchero di canna e caramelliamo con l’apposito bruciatore a gas o ponendo la crema sotto il grill (con la salamandra per le cucine professionali). In alternativa si può  versare sopra la crèmé brulèe fredda uno strato sottile di caramello.
  8. Serviamo la crème brulée subito in modo da percepire il contrasto caldo-freddo e croccante-morbido tra zucchero e crema.

Creme brulee

Se la ricetta della creme brulee ti è piaciuta condividila sui social!

Sono Sonia Palermo e mi occupo..

More From This Chef »
Average Member Rating

(4.5 / 5)

4.5 5 4
Rate this recipe

4 people rated this recipe

2.469

Related Recipes:
  • Pasta alla gricia, la ricetta perfetta!

  • Crostata di fragole, con crema pasticciera e pasta frolla friabilissima

  • Pasta al tonno, semplice, veloce e buona – Primi piatti di pesce

  • Cheesecake allo yogurt, dolce senza cottura, facile e veloce

  • Gnocchi alla sorrentina, semplici e deliziosi – Ricetta originale

Nutritional Info

This information is per serving.

  • Mediamente calorica

    Mediamente calorica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *